google-site-verification=9sYyD51IjwAf-A3tc2hcHYRE1Tsur9BBusLdnhLrnBw Hotline Miami 2: Wrong Number | videogamando

© 2023 by Glorify. Proudly created with Wix.com

HOTLINE MIAMI 2: WRONG NUMBER

Non è stato semplice scegliere quale traccia dalla colonna sonora scegliere, Roller Mobster è stata quella che più mi ha colpito, ma dopo avere finito il gioco credo che questa Untitled renda meglio, è la traccia più differente dalle altre dell' ost, così come questo Hotline Miami 2 è stato qualcosa di estremamente differente da ciò che ero abituato a giocare fino ad allora.

RECENSIONE CORTA

Un gioco a cui il detto "la grafica non è tutto" non rende affatto giustizia; grafica pixel ultra-colorata da trip di acidi, storia a la pulp fiction in cui si fanno salti temporali fra passato e presente in continuazione e che, se all' inizio non è molto comprensibile (soprattutto se non si è giocato al primo Hotline Miami), dopo aver letto una veloce spiegazione su internet fa esplodere il cervello mentre si urla al miracolo ed una colonna sonora tutta elettronica che richiede di alzarsi dalla postazione di gioco e di prendere a pugni il muro ogni 10 minuti per non implodere per la carica che da.Pagato 15 euro ho finito solo la difficoltà normale, per ora la modalità difficile è abbastanza proibitiva per me (Dopo un po' di pratica l' ho completato anche alla modalità difficile), ma credo che sia un gran gioco e mi sento di consigliarlo a tutti, la grafica pixellosa e l' alta difficoltà anche in modalità normale potrebbero far storcere il naso all' inizio, ma capite le meccaniche vi farà passare ore di divertimento assicurato.

RECENSIONE LUNGA

Gameplay

Da quello che ho capito bisognerebbe giocare a questo gioco lanciandosi nella ressa e distruggendo tutto prima di venire colpiti (1 singolo colpo significa morte, sia per i nemici che per voi), più uccisioni veloci una dopo l' altra riuscirete a fare e più il vostro punteggio finale sarà alto... ma, come ho già detto, non sono capace di prendere decisioni complicate velocemente, così l' ho giocato in modo un po' più tattico, procedendo lentamente, guardando continuamente gli angoli dello schermo e facendo "peek-a-boo" dalle porte per attirare i nemici ed ucciderli una volta usciti dalle loro stanze, ed anche così è stato divertente dall' inizio alla fine.
Le armi non sono poi molte, si dividono fra armi melee (piedi di porco, coltelli, bottiglie rotte e simili) ed a distanza (fucili e mitragliatrici) ed i vostri pugni. 
Tutti i nemici sono abbastanza stupidi e ce ne sono solo 4 varietà, le skin potrebbero cambiare ma potrete incontrare solo nemici "normali" (che possono essere uccisi con un singolo colpo), nemici "grossi" (che richiedono più colpi per essere uccisi) cani (che sono... cani e che non potrete uccidere a mani nude) o nemici "agili" (che potrete uccidere solo con delle armi da mischia), ma la difficoltà non sta tanto nel riuscire a raggirarli in modo intelligente quanto nel colpirli il prima possibile prima che siano loro a farlo... e state tranquilli che riusciranno a colpirvi parecchie volte (e con parecchie intendo PARECCHIE, sono morto più di 1000 volte in meno di 10 ore di gioco).
Giocherete nei panni di diversi personaggi, ma, a parte due o tre eccezioni, il loro approccio alle situazioni è quasi sempre lo stesso, usate qualsiasi mezzo per uccidere qualsiasi cosa presente nel livello.
In modalità difficile dovrete affrontare più nemici con meno munizioni e tutti i livelli saranno visti in modo inverso rispetto alla modalità normale (per esempio, se prima l' entrata era a sud e l' uscita era a nord ora l' entrata è a nord l' uscita è a sud)
è un gioco di tentativi e fallimenti, i nemici potrebbero non trovarsi dove li avete visti prima di morire e così dovrete adattarvi ogni volta agli eventi, sarà necessario morire per vincere ed a volte potrebbe diventare frustrante, ma vi assicuro che la soddisfazione finale che proverete finito un livello ne varrà la pena.

"Green Kingdom - Untitled"

"dalla colonna sonora"

"La schermata di fine livello in cui vi verrà dato un voto in base alla vostra abilità"

Colonna sonora e suoni

Gli unici suoni che sentirete saranno quelli delle armi, tutto il resto è musica, musica elettronica di ogni genere, ambient, dnb, synthwave etc... 
come per il gioco all' inizio potrebbe non convincere; fino all' arrivo di una canzone in particolare non ero troppo convinto della colonna sonora, soprattutto dopo aver letto gli elogi proprio su questo aspetto del gioco... ma arrivata "Roller Mobster" di Carpenter Brut... sono entrato nella mentalità del gioco e della soundtrack! Ecco l' effetto che m' ha fatto questa canzone, da quel momento in poi ho apprezzato tutte le altre tracce, non so come, non so perchè, ma è successo... magari non sarà l' ost dell' anno come dicono in tanti, ma è decisamente adatta a questo gioco ed al carattere generale che lo domina.

"Il panorama della schermata iniziale ed all' inizio delle varie missioni"

Grafica

Non sono un amante della grafica pixel (nonostante i continui suggerimenti da parte di steam) ma avevo sentito parlare parecchio di questo gioco, così l' ho comprato nonostante il dubbio iniziale... avviato il gioco pensavo che qualcuno m' avesse passato qualche droga pesante e fossi in trip... la grafica pixellosa in se non è chissà che, ma i colori ed i toni... i colori ed i toni sono perfetti, accesi e che ti flashano gli occhi; il sangue, le luci, le stanze, i vestiti, tutto è colorato e "vivo" e riesce ad immergerti in un mondo che, senza questi toni accesi, sarebbe risultato stupidamente irreale e monotono.

"Massacro"

Storia

Sarò onesto, se non fosse stato per la wiki del gioco non c' avrei capito una mazza... ed avrei comunque apprezzato questa storia a prima vista sconnessa e senza senso per l' originalità ed i personaggi... 
In realtà, dietro ai salti temporali, ai diversi personaggi, alle storie apparentemente sconnesse, c'è una storia lineare intelligente e piena di sorprese.
Il finale non è del tipo "hai salvato il mondo, complimenti, sei l' eroe"... il finale è "... ah", non perchè non sia bello, ma perchè non è una conclusione che mi sarei aspettato.
La storia, come già detto, è raccontata saltando da un punto temporale all' altro, in una scena siete nel 1991, nella seguente siete nel 1985 ed in quella dopo siete nel 1992... 
Le storie dei diversi personaggi si intrecciano continuamente ed alla fine tutte si concludono nello stesso momento.
Se avete giocato al primo Hotline Miami vi sarà tutto più chiaro, se invece, come me, non avete giocato il primo vg basterà una lettura della wiki o dei vari forum per mettere ordine a tutte le informazioni sconnesse che il gioco v' avrà dato.

"Tutte le "cassette" che introdurranno i vari livelli"

"Quanto hai ragione Richter"

Conclusione

Non sono un amante delle grafiche pixellose, non sono un amante dei giochi d' azione con visuale dall' alto, non sono un amante degli sparatutto, non sono un amante della musica elettronica (la ascolto, ma non è il mio genere preferito) e nonostante tutto ho trovato questo gioco stupendo. 

VOTO FINALE
8.5/10

+++ La colonna sonora

  ++ Lo stile generale del gioco

  ++ Un gioco action con visuale dall' alto diverso

        da qualunque cosa avessi provato al tempo

  ++ La storia

   

  +/- Lo stile 2d con visuale dall' alto potrebbe far

         storcere il naso a qualcuno